Home Interviste Frattesi cita Guardiola: “Con il Torino è come andare dal dentista”

Frattesi cita Guardiola: “Con il Torino è come andare dal dentista”

37
frattesi-inter

Senza dubbio il suo ingresso ha cambiato il volto della partita contro il Torino. Si tratta di Davide Frattesi che dopo la vittoria importante su un campo davvero difficile si presenta ai microfoni di Dazn per commentare la sua prestazione e quella dei suoi compagni. Le parole del centrocampista dell’Inter:

“Era importante vincere perché il giorno dopo c’è uno scontro che ci permetterà di allungare o rimanere in scia. Non era facile perché in casa del Torino è come andare dal dentista: è una squadra antipatica da affrontare, ma noi abbiamo tenuto bene per sessanta minuti e alla fine abbiamo vinto. La mia prestazione? Devo imparare, l’infortunio forse è dovuto alla foga di andare sempre a 200 all’ora, devo migliorare sotto questo punto di vista; anche altri mi dicono di calmarmi durante gli allenamenti”.

Frattesi aggiunge: “Se sono un giocatore che cambia le partite? Penso di si, penso che sia una delle mie caratteristiche. Magari a partita in corso si nota la differenza di passo. Poi si gioca ogni tre giorni e per tutti ci sarà spazio, l’importante è vincere. La prossima partita in Champions? Spero tanto di partire titolare contro il Salisburgo, anche perché è diverso giocare dall’inizio, è una cosa che cambia anche la percezione del campo. Meglio partire dall’inizio, ma l’importante è che si giochi. Se è più facile giocare con l’Inter o con l’Italia? Sono ancora avvelenato perché con l’Inghilterra non mi sono piaciuto, quando perdiamo per due giorni non rispondo a nessuno. Poi bisogna scindere le cose e tornare carichi, sicuramente in Nazionale è bello ma anche qui perché ci seguono tanti tifosi e c’è un obiettivo da raggiungere”.